ATLANTE POETICO DELLA TOSCANA

pubblicato in: News, Spettacoli | 0

Viaggio con Dante nei borghi e nelle città

Giugno > Settembre 2021
40 appuntamenti in tutta la Toscana

A cura di:
Giorgio Zorcù
Dimitri Frosali

Un progetto di:
Accademia Mutamenti
Arca Azzurra
Compagnia Lombardi – Tiezzi
I Sacchi di Sabbia

Con la consulenza scientifica di:
Scuola Normale Superiore

Con la collaborazione di
DIMA – International Music Academy
Conservatorio di Firenze
Music Pool
Tempo Reale
Officine Papage

Per fare onore a Dante nel 700° della morte si è voluto creare idealmente una nuova geografia contemporanea, una sorta di Cosmopoli della poesia, cercando in ogni luogo le condizioni di visione e di ascolto che facilitino l’ascolto.

Abbiamo chiesto alla Scuola Normale Superiore di aiutarci offrendo una selezione di Canti, da affidare a coppie creative composte da grandi interpreti: attori/attrici e musicisti/e.

Gli attori/attrici interpretano il Canto secondo il proprio personale approccio; i musicisti compongono una partitura originale sul sentimento del Canto. Insieme decidono la partitura della serata, in cui sia la recitazione che la musica potranno intrecciarsi o avere i propri tempi autonomi. Ogni serata è introdotta da studiosi della Scuola Normale Superiore.

Le compagnie teatrali si sono occupate della selezione degli attori e delle attrici; i musicisti sono stati scelti in collaborazione con DIMA, Music Pool, Conservatorio di Firenze e Tempo Reale.

Gli undici canti selezionati sono tra i più celebri del «poema sacro / al quale ha posto mano e cielo e terra»: l’inizio del viaggio oltremondano (Inferno 1), l’amore di Paolo e Francesca (Inferno 5), l’orgoglio di Farinata e il dolore di Cavalcante (Inferno 10), lo slancio conoscitivo di Ulisse (Inferno 26), il tormento senza fine di Ugolino della Gherardesca (Inferno 33); e poi l’arrivo delicatissimo in Purgatorio, con la severità di Catone Uticense (Purgatorio 1), l’incontro con l’invidiosa Sapìa (Purgatorio 13) e quello oltre il tempo con l’amata Beatrice (Purgatorio 30), la salita impossibile dall’Eden al Paradiso (Purgatorio 33, e poi Paradiso 1); e ancora il dialogo con l’antenato Cacciaguida, profeta del ruolo profetico di Dante (Paradiso 17) e, su tutto, la luminosissima e ineffabile visione di Dio che conclude l’intero viaggio (Paradiso 33). A questi canti, colti nella loro unità e singolarità, si affiancano due percorsi tematici diversi in spirito e stile: una raccolta di brani ‘astronomici’ su Dante e le stelle, che traccia alcune linee del fervido rapporto poetico che lega Dante agli astri; e un giocoso ma elegante bestiario poetico, Lo zoo di Dante, che raccoglie metafore e similitudini animali tra le più belle disseminate nella Commedia.

Per favorire i numerosi turisti e viaggiatori stranieri che popolano la Toscana durante l’estate, per ogni Canto saranno disponibili – tramite QR Code stampato sul programma di sala – le traduzioni in tre lingue: inglese, francese e tedesco.

Gli appuntamenti di Accademia Mutamenti:

Purgatorio XIII
Sapìa e l’invidia
Francesco Morosi presentazione
Sara Donzelli voce recitante
Emanuele Parrini violino

Talamone (Gr) – Hotel Capo d’Uomo
4 settembre

Paradiso XXXIII
La visione di Dio e la conclusione del viaggio
Daniele Musto presentazione
Sara Donzelli voce recitante
Angelo Comisso pianoforte

Albinia (Gr) – Torre Saline
Per Orbetello Piano Festival
25 luglio

San Casciano Val di Pesa (Fi) – Area Dentro le Mura
29 luglio

Pomarance (Pi) – Rocca Sillana
Per Festival delle Colline Geotermiche
22 agosto

Arcidosso (Gr) – Piazza Cavallotti
28 agosto