FINO AL PUNTO CHE SI PUO’ RAGGIUNGERE

pubblicato in: Archivio spettacoli | 0

L’esplosione della Figliastra: una storia a lampi

di e con Sara Donzelli
registrazioni ed editing audio Diego Ruvidotti
diretto da Giorgio Zorcù

Lo spettacolo è frutto di una ricerca d’attrice sul ruolo della Figliastra nei Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. Il tema di fondo è l’esplorazione di uno strano femminile, nella sua solitudine o nella relazione con uno/tanti maschili – che si scorgono in filigrana e per riflesso. Dare corpo alla Figliastra ha voluto dire esplodere il ruolo: darle un passato mitico, un presente rivissuto e uno sfondo finale, che appaiono per lampi e per tagli d’immagine, in un contesto di set cinematografico d’antan, una sala di periferia dove scorrono memorie e lampi di futuro, prese d’atto del presente e svelamenti. La Figliastra è una donna in crisi, su cui si riflette il dissesto del mondo in cerca di valori e di nuovi modelli; sta scappando da una famiglia già in fuga, con la fierezza e la forza d’attrazione di una vita scomoda per cercare una nuova vita.

Si dipanano sulla scena i fantasmi di una tragedia del quotidiano, gli abissi e le vette delmovimento che donne e uomini devono percorrere in cerca della grazia, sapendo che dall’amore può nascere violenza come dalla violenza può nascere amore. Trasportati dalla necessità vitale di interrogarsi di continuo sui nuovi territori dove si colloca l’incontro e lo scontro tra il femminile e il maschile.